Covid e guerra, aumenta il divario tra Nord e Sud>

Aumenta nel 2021 il divario tra Nord e Sud, con la pandemia, le conseguenze della guerra in Ucraina e i rischi di instabilità politica che vanno a sommarsi alle storiche fragilità strutturali del Meridione. Il Sud ha partecipato alla ripresa nazionale, che si è via via indebolita, ma le vicende internazionali hanno peggiorato radicalmente lo scenario. A evidenziarlo sono le Anticipazioni del Rapporto Svimez 2022 sull'economia e la società del Mezzogiorno. fsc/gsl

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli