Covid e sci, Di Maio: "Non è un sacrificio non andare sulle piste"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

''Dobbiamo fare ancora dei sacrifici. E non è un sacrificio non andare sulle piste di sci...". Lo ha detto il ministro degli Affari esteri, Luigi Di Maio, ospite di 'Stasera Italia'. "Tutte le misure che stiamo adottando sono misure che servono a tutelare la vita. L'importante è preservare lo spirito del Natale e questo significa tutelare la vita. Noi ci eravamo dimenticati il valore della vita''. ''Il tema è che noi chiudiamo gli impianti da sci per evitare gli assembramenti" spiega. "Se un cittadino decide di andare in vacanza e di andare a sciare in un altro Stato europeo quando rientra si fa la quarantena - conclude - così noi preserviamo le famiglie che sono rimaste qui..''.