Covid e sport, Spadafora: "Spero in ripartenza a gennaio"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Noi dobbiamo come Paese sicuramente ambire a gennaio, se in queste settimane le cose andranno bene, a ripartire così come ripartirà la scuola. Ovviamente non sarà mai possibile a gennaio una ripartenza totale a 360 gradi con gli orari e i giorni di sempre dedicati allo sport, però io credo che una ripartenza graduale possa essere possibile. I contatti tra il Dipartimento per lo Sport e il Cts sono praticamente quotidiani per cercare di arrivare a questo obiettivo". Lo ha detto il ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, intervistato nel programma '23' di Sky Sport 24, parlando dell'impatto del Covid sugli sport minori.

Alla domanda se si sia fatto il massimo per aiutare lo sport di base, Spadafora ha risposto: "Io di questo ne sono convinto. Penso che possiamo aver fatto errori nel tempo iniziale, quando non capivamo come Paese, così come altri Paesi, che cosa dovevamo affrontare. Può esserci stato qualche ritardo, però oggi posso essere contento perché credo che abbiamo fatto l'impossibile".