Covid, Emiliano: a novembre 2.500 ricoverati in ospedale

Bla
·1 minuto per la lettura

Roma, 28 ott. (askanews) - "I numeri di questa seconda ondata sono molto superiori a quelli che chiunque aveva potuto prevedere, sicuramente superiori a quelli di marzo e aprile. Quindi ci stiamo predisponendo ad andare ben oltre il piano di potenziamento delle terapie intensive che ci è stato autorizzato, peraltro con grande parsimonia, dal Governo. Di terapie intensive ne faremo molti di più. Attualmente abbiamo 700 persone in ospedale, pensiamo che per la fine di novembre avremo 2500 persone in ospedale. Un numero straordinario che secondo il nostro giudizio sarà uguale in tutta Italia". Lo ha detto su Sky TG24 il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. "Noi - ha aggiunto - ci stiamo preparando ad un'ondata formidabile, questo è bene che lo si sappia, e ci stiamo predisponendo adottando le misure che mano a mano sono necessarie. Abbiamo una grande capacità di trasformazione degli ospedali e questo ci ha consentito di tenere fino ad oggi attiva l'attività ordinaria, perché non si muore solo di covid".