**Covid: Enel X, in zone rosse scendono spostamenti, Lazio -28%**

·1 minuto per la lettura
**Covid: Enel X, in zone rosse scendono spostamenti, Lazio -28%**
**Covid: Enel X, in zone rosse scendono spostamenti, Lazio -28%**

Roma, 16 mar. (Adnkronos) – Il Lazio è la Regione che si è maggiormente fermata, con un -28% rispetto alla settimana precedente e -22% rispetto a gennaio-febbraio 2020. Nonostante questo, nessuna regione registra cali paragonabili al lockdown di marzo/aprile/maggio 2020. Il numero di spostamenti è infatti ancora più che doppio in rispetto a quel periodo. E’ quanto rilevato da 'City Analytics – Mappa di mobilità' la soluzione di Enel X e Here Technologies che, a partire dall’analisi dei Big Data, stima tra gli altri la variazione degli spostamenti e dei chilometri percorsi dai cittadini sul territorio nazionale, regionale, provinciale e comunale.

Da lunedì 15 marzo molte regioni italiane hanno dovuto adottare nuove misure restrittive. Per gran parte degli italiani il week end del 12-13-14 marzo ha rappresentato l’ultimo week end fuori dalla zona rossa fino al giorno di Pasquetta, il 6 aprile. Nelle regioni in zona rossa: Lazio, Puglia, Lombardia, Piemonte, Campania, nella giornata di lunedì 15 marzo, si registrano livelli di mobilità sensibilmente inferiori alla settimana precedente (soprattutto in quelle appena diventate rosse, come Lazio e Puglia) e inferiori anche rispetto alle medie pre-emergenza.

Le regioni arancioni invece (Liguria e Sicilia in questa analisi) stanno registrando spostamenti in calo rispetto alla settimana precedente ma in linea con le medie pre-emergenza (rispetto a gennaio-febbraio 2020 la Liguria registra un +1%, la Sicilia è in linea con una crescita dello 0%). L’unica regione bianca d’Italia, la Sardegna, si sta muovendo poco di più del periodo pre-emergenza (+4%) e meno della settimana scorsa (-6%).