Covid: esperto web reputation, 'digital sempre più presente, adeguare piani comunicazione'

·1 minuto per la lettura

“È impossibile non notare come questi ultimi due anni caratterizzati da lockdown e costrizioni all’isolamento di ogni genere abbiano profondamente accentuato la presenza del digital nella vita di chiunque prescindendo da che si tratti di persone normali che hanno trovato nei social la possibilità di mantenere rapporti conviviali o di imprenditori e aziende che si sono trovate costrette a modificare i loro piani di comunicazione riconsiderandoli in relazione alle nuove condizioni di vita degli utenti”. Lo sostiene Marco Cipolla giovanissimo guru del concetto di Web Reputation e esperto di comunicazione digital.

Quella digitale appare, quindi, secondo il giovanissimo Ceo di Modeleverywhere, come una rivoluzione altamente pervasiva che riguarda tutti gli aspetti della nostra quotidianità e che dopo averli già profondamente modificati continuerà a farlo fino a rendere istintivo ed usuale il ricorso al digitale anche per tutte quelle persone che, non appartenendo a quella Generazione 2.0, fino ad oggi hanno considerato questo strumento un confort in più del nuovo millennio da guardare con un po' di diffidenza e comunque da imparare con calma.

“Marco Cipolla è un giovane espertissimo del suo settore e non considerare con attenzione il suo monito di correre ad allineare i piani di comunicazione aziendali a questa nuova oramai esplicita realtà sarebbe uno dei più grandi errori che un azienda potrebbe commettere in questo periodo; la rivoluzione digitale è ormai una realtà indiscutibile da ogni punto di vista e tardare a rendersene conto significherebbe per ogni attività autocondannarsi all’estinzione”, afferma Giulio Borgognoni, esperto di comunicazione che proprio con Marco Cipolla sta in questo periodo vagliando possibilità di collaborazioni ad ampio raggio.