Covid, ex garante infanzia Lazio: "Bonetti e Garlatti vadano a Malta"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 lug. (Adnkronos) – "La ministra della Famiglia e la Garante dell'infanzia nazionale intervengano immediatamente sul posto a Malta per verificare le condizioni dei minori chiusi nell'hotel covid e per richiedere l'immediato loro rimpatrio nel rispetto delle norme sanitarie di sicurezza. Se non si interviene oggi in situazioni come queste, quando si agisce a garanzia dell'infanzia e dell'adolescenza?". Non usa mezzi termini l'ex Garante per la Regione Lazio Jacopo Marzetti sul caso dei ragazzi bloccati a Malta in un hotel covid ed aggiunge: "L'intervento diplomatico è necessario ma non sufficiente in quanto quando si parla di diritti di minori le competenze necessarie sono particolari e per questo ci sono figure preposte che però devono intervenire in tutela dei ragazzi".

"Il Governo agisca come ho più volte sostenuto ad organizzare attività extrascolastiche per i nostri adolescenti con la collaborazione di regioni e comuni – prosegue Marzetti – O abbandonati a loro stessi tenderanno a fare gruppo e a non rispettare le regole, con conseguente rischio di aumento dei contagi. Constato – conclude – che ad oggi non è stato ancora fatto nulla né su questo fronte né, in vista di settembre per la ripresa dell'anno scolastico in presenza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli