Covid, Fauci: "Il vaccino pronto entro un anno, un anno e mezzo"

Anthony Fauci. REUTERS

Un vaccino per il Coronavirus dovrebbe essere pronto "entro il prossimo anno, anno e mezzo". A rivelarlo è l'immunologo americano Anthony Fauci, il membro più autorevole della task force della Casa Bianca contro il COVID-19.

Secondo Fauci, anche se il vaccino non sarà efficace al 100%, subentrerà l’immunità di gregge qualora si vaccinasse un numero sufficiente di persone.

GUARDA ANCHE: Chi è Anthony Fauci

Tra le aziende che stanno lavorando al vaccino c'è l'americana "Moderna", che il 27 luglio entrerà nella fase finale dei test clinici, prima società al mondo a raggiungere questa tappa.

A questa fase parteciperanno 30mila persone, metà delle quali riceverà una dose di 100 microgrammi, mentre l'altra assumerà una sostanza placebo. Lo studio dovrebbe durare sino al 27 ottobre. Ma gli scienziati avvisano che i primi vaccini ad arrivare sul mercato non saranno necessariamente i più efficaci o i più sicuri.

GUARDA ANCHE: Covid-19, USA: Fauci contro Trump "Prudenza o ci saranno tanti morti"

Se la notizia del vaccino pare piuttosto incoraggiante, altrettanto non lo sono le parole di Fauci circa la pericolosità del COVID-19, definito dall’immunologo “potenzialmente devastante come la Spagnola nel 1918”.

LEGGI ANCHE: Usa, muore a trent'anni dopo aver partecipato a un Covid party

L’immunologo ha poi ammonito i giovani che se contagiati in modo meno grave, potrebbero comunque rappresentano un pericolo per chi ha patologie o un’età più avanzata

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.