Covid: festa in discoteca in Friuli, decine di contagiati

·1 minuto per la lettura
Getty
Getty

Un focolaio di Covid-19 è scoppiato a Roveredo in Piano, in provincia di Pordenone, dopo una festa. Sabato 17 luglio era stato organizzato un evento all’aperto in un locale: distanziamento e niente ballo, ma soltanto bar e leggera musica di sottofondo. Durante la serata però, il maltempo ha obbligato le persone a ripararsi nelle sale interne e gli assembramenti avrebbero dato origine a un focolaio.

Nella giornata di ieri, della cinquantina di contagi riferiti all'intero territorio di competenza dell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale, la maggioranza era collegata a quell'evento o a contatti stretti di chi vi aveva partecipato.

Si tratta di persone under 30, asintomatici o con sintomi lievi. Nel report diffuso qualche giorno fa dal Dipartimento di prevenzione, relativo ai primi 19 contagiati, si contavano undici cittadini italiani e otto statunitensi, circostanza legata alla vicinanza della Base Usaf di Aviano al locale notturno.

GUARDA ANCHE: Discoteche, arriva il monito di Briatore: "Basta dire no e riaprite"

GUARDA ANCHE: Rave clandestino a Maleo, allarme per focolaio variante Delta

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli