Covid, focolaio in centro sociale nel Pavese: morte 13 suore

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Sono 13 le suore di Mortara, nel Pavese, morte dopo aver contratto il coronavirus. Lo comunica l’Ats di Pavia, secondo cui “delle 55 suore risultate positive, 13 sono decedute, 27 sono ricoverate presso le strutture del territorio e le restanti 15 sono in isolamento presso il centro sociale”.

Il focolaio, come ricorda il Sir, è scoppiato a metà ottobre nel centro “Padre Francesco Pianzola”, che si trova nel comune pavese e che ospitava le consorelle anziane della congregazione delle suore missionarie dell’Immacolata Regina Pacis – le altre vivono in un convento che ha una sede diversa – alcune già allettate o con un quadro clinico severo.