Covid: Fondo di Beneficenza Intesa Sp sostiene progetti su conseguenze (2)

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Roberto Vignola, vice direttore generale della Fondazione Cesvi, ha detto di essere "molto riconoscente al Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo per aver acceso i riflettori su questo importante tema, ovvero l’impatto della pandemia sulla salute fisica e psicologica di soggetti fragili come i bambini, gli adolescenti e gli anziani. Sono questi dei target ai quali Fondazione Cesvi, in emergenza e post emergenza, ha indirizzato degli interventi quotidiani mirati, diventati un vero 'osservatorio privilegiato' di questi fenomeni ancora poco tracciati. L’anno e oltre di pandemia ha creato un vero 'trauma collettivo da Covid 19' un reale impatto sulla salute fisica e mentale collettiva e a pagarne il prezzo più alto sono stati i più vulnerabili".

Il supporto psicologico ai malati di Covid e ai soggetti maggiormente colpiti dalla pandemia è una delle priorità delle Linee Guida del Fondo di beneficenza di Intesa Sanpaolo per il biennio 2021-2022, come risposta a uno dei molteplici rischi legati alla pandemia Covid-19 segnalato anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. La cosiddetta pandemic fatigue, ovvero un insieme di demotivazione e fatica nel seguire i comportamenti protettivi indispensabili per fronteggiare l’emergenza sanitaria, tende a emergere negli individui di fronte a eventi avversi, con caratteristiche di lunga durata, tali da considerare la salute mentale un problema urgente e di dimensione significativa da affrontare tanto quanto la necessità di contenere il virus.

In questo ambito rientrato ad esempio progetti a favore di operatori sanitari, malati di Covid-19, familiari delle vittime, anziani, caregiver, bambini, adolescenti e giovani con disturbi psichici. Le Linee Guida del Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo che ne indirizzano l’attività nei prossimi due anni 2021-2022, indicano tra le tematiche prioritarie di intervento il supporto psicologico a soggetti colpiti dalla pandemia. Nel 2021 saranno 16 milioni di euro le risorse che il Fondo di Beneficenza ed opere di carattere sociale e culturale di Intesa Sanpaolo potrà erogare per offrire sostegno alle persone più fragili attraverso i progetti realizzati da enti non profit impegnati a dare una risposta ai problemi del Paese causati dalla crisi sanitaria, economica e sociale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli