Covid: Fontana, estendere green pass? 'In Lombardia problema secondario'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano 15 set. (Adnkronos) – "Per la nostra regione è un problema abbastanza secondario in quanto i numeri ci danno risultati molto positivi: ieri abbiamo superato l’80% della vaccinazione completa sui nostri cittadini, quindi è evidente che in una situazione di questo genere il problema è meno grave”. Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha risposto a Bergamo Tv a una domanda sull'estensione del green pass.

“Io – ha detto il governatore – vedo il green pass come uno strumento di libertà, tramite cui si possono fare tante cose che prima non si potevano fare e nel caso in cui dovessero essere previste ulteriori restrizioni, con il green pass si potranno superare. Quindi ha sicuramente il significato di un mezzo attraverso il quale mantenere una normalità e una minima libertà, che ci siamo conquistati con fatica”.

Sottolineando che "quello di cui credo ci si debba vantare è che la nostra gente ha aderito alla vaccinazione con grande determinazione e con grande impegno e che non si è lasciata distrarre da fake news” e dicendosi convinto che “la soluzione completa al problema si potrà avere quando anche chi ad oggi non si è vaccinato possa decidere di farsi vaccinare”, Fontana ha ribadito il suo invito a “quelle persone che non sono convinte e hanno dei dubbi ad approfondire e studiare, senza pregiudizi, a consultarsi con esperti, medici, virologi, con tutte le persone che possono rassicurarli e convincerli dell’opportunità del vaccino”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli