Covid, Fontana: "In Lombardia no a restrizioni per chi si è vaccinato"

·1 minuto per la lettura

Si allarga il fronte dei presidenti di Regione contrari a eventuali restrizioni che colpiscano anche chi si è vaccinato contro il Covid. "Non va disperso lo straordinario risultato raggiunto, e anzi, va valorizzato l’atteggiamento degli oltre 8 milioni di lombardi che hanno con convinzione e senso di responsabilità aderito alla vaccinazione", scrive su Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. "Non possiamo pensare a restrizioni per questi cittadini che hanno dimostrato fiducia, consapevolezza e senso del bene comune".

In Lombardia, sottolinea Fontana, "la campagna vaccinale ha ottenuto eccellenti risultati, trainando, con un sesto della popolazione, anche il dato nazionale. Certo non dobbiamo fermarci, dobbiamo insistere e convincere i cittadini a completare il ciclo vaccinale con la terza dose".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli