Covid, fonti governo: "Ipotesi scostamento più alto, tra 7 e 10 mld"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

A quanto apprende l'Adnkronos da fonti di governo, potrebbe essere più alto lo scostamento che approderà domani sul tavolo del Cdm. Nel corso della riunione tra il premier Giuseppe Conte, il ministro Roberto Gualtieri e i capi delegazione e i responsabili economici delle forze di maggioranza si è fatta spazio anche l'ipotesi di uno scostamento più alto rispetto a quello previsto sino ad oggi, ovvero "tra i 7 e i 10 miliardi", rivelano le stesse fonti.

Domani prima del Consiglio dei ministri, che a questo punto potrebbe slittare di diverse ore, si faranno i conti, tenendo in debita considerazione anche la sospensione dei contributi e delle tasse nel mese di dicembre. La riunione con il ministro Gualtieri e i responsabili economici è terminata, mentre va avanti quella tra il premier e i capi delegazione.

Nel corso della riunione, è stata inoltre confermata la volontà di procedere nei prossimi giorni con un dl ristori quater, da varare tra fine novembre e i primi di dicembre. E di procedere con un nuovo scostamento a due cifre a gennaio, stavolta sull'anno 2021.