Covid, in Francia corre la variante Delta: 21 mila nuovi casi in 24 ore

·2 minuto per la lettura
- (Photo: BERTRAND GUAY via AFP via Getty Images)
- (Photo: BERTRAND GUAY via AFP via Getty Images)

Continua l’impennata del coronavirus in Francia. Nel corso di un intervento all’Assemblea Nazionale, il ministro della Salute Olivier Véran ha annunciato questo pomeriggio 21.000 nuovi casi di contagi nelle ultime 24 ore, con un “aumento dei ricoveri e diverse centinaia di persone vulnerabili”. Ieri, la Francia aveva annunciato un aumento esponenziale dei casi legati alla variante Delta del coronavirus, con 18.000 nuovi casi contro meno di 7.000 la settimana precedente.

Sono 3,4 milioni i nuovi casi di Covid-19 segnalati a livello globale dal 12 al 18 luglio, in aumento del 12% rispetto ai precedenti 7 giorni monitorati dall’Organizzazione mondiale della sanità nel suo report settimanale sull’andamento della pandemia. L’incidenza è salita da 400mila contagi giornalieri a circa 490mila, e dopo un calo costante proseguito per più di 2 mesi, il numero di morti smette di scendere e si attesta a quasi 57mila decessi nel periodo considerato.

Nell’ultima settimana, 4 regioni dell’Oms (tutte tranne Americhe e Africa) hanno riportato un aumento dell’incidenza delle infezioni da Sars-CoV-2 - si legge nel rapporto - La regione Pacifico occidentale ha registrato l’incremento maggiore (+30%), seguita da regione Europea (+21%), Sud-Est asiatico (+16%) e Mediterraneo orientale (+15%). Il morti sono cresciuti nel Sud-Est asiatico (+12%) e nel Pacifico occidentale (+10%), mentre le regioni Africa, Mediterraneo orientale ed Europa hanno riportato un numero di decessi simile alla settimana precedente; nelle Americhe si registra invece una riduzione del 6%.

“Nonostante gli sforzi in atto per estendere la copertura vaccinale - segnala l’agenzia ginevrina - molti Paesi in tutte e 6 le regioni Oms continuano a mostrare impennate nei casi di Covid-19”. Nell’ultima settimana, il numero più alto di nuovi contagi lo ha avuto l’Indonesia (350.273 casi, +44%), seguita da Regno Unito (296.447 casi, +41%) Brasile (287.610 casi, -14%), India (268.843 casi, -8%) e Usa (216.433 casi, +68%).

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli