Covid: Gb, oltre 40 mila casi per il quarto giorno consecutivo

·1 minuto per la lettura
A bouquet of flowers is pictured in front of the National Covid Memorial Wall on the South Bank of the River Thames on 15th October 2021 in London, United Kingdom. The National Covid Memorial Wall is a public mural comprising thousands of red and pink hearts painted by volunteers in order to commemorate the victims of the COVID-19 pandemic in the United Kingdom. (photo by Mark Kerrison/In Pictures via Getty Images) (Photo: Mark Kerrison via Getty Images)
A bouquet of flowers is pictured in front of the National Covid Memorial Wall on the South Bank of the River Thames on 15th October 2021 in London, United Kingdom. The National Covid Memorial Wall is a public mural comprising thousands of red and pink hearts painted by volunteers in order to commemorate the victims of the COVID-19 pandemic in the United Kingdom. (photo by Mark Kerrison/In Pictures via Getty Images) (Photo: Mark Kerrison via Getty Images)

Il Regno Unito ha registrato ieri oltre 40 mila casi di coronavirus per il quarto giorno consecutivo: è quanto emerge dai dati dell’Ufficio di statistica nazionale, riporta l’Independent, secondo cui i contagi sono in costante aumento dall’inizio di ottobre. Nelle ultime 24 ore le infezioni sono state 43.423, in lieve calo rispetto alle 45.066 di giovedì scorso, pari al livello più alto da luglio.

Secondo le stime dell’Ufficio di statistica, il Paese si avvicina al picco segnato durante la seconda ondata della pandemia lo scorso inverno. I dati indicano infatti il trend in crescita: nella settimana dal quattro al 10 ottobre, circa una persona su 60 in Inghilterra aveva il Covid rispetto ad una su 70 nella settimana precedente. All’inizio di ottobre i casi positivi erano circa 30 mila al giorno.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Leggi anche...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli