Covid: Gb, si vaccinano i 50enni, a maggio i 40enni

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Londra, 19 mar. (Adnkronos) – Tutti i cittadini di 50 anni di età e superiore sono stati invitati a farsi somministrare la prima dose del vaccino. Lo hanno riferito le autorità sanitarie britanniche, anche se il ministro della Salute Matt Hancock lamenta "inciampi" nelle forniture dei vaccini, che potrebbero costringere altri gruppi di età ad attendere più a lungo del previsto il proprio turno.

Per questo, le persone di 40 anni e oltre potrebbero dovere attendere fino a maggio prima di ricevere la prima dose, dopo che problemi nelle consegne del vaccino AstraZeneca, legate agli impianti indiani, comporteranno una "significativa riduzione" delle forniture a partire dal 29 marzo. Questo significa che l'Nhs, il Servizio sanitario nazionale, ad aprile si concentrerà nella somministrazione della seconda dose del vaccino alle persone che già hanno ricevuto la prima.