Covid: Gentiloni, 'grave errore acquisto vaccini per singoli Stati'

·1 minuto per la lettura
Covid: Gentiloni, 'grave errore acquisto vaccini per singoli Stati'
Covid: Gentiloni, 'grave errore acquisto vaccini per singoli Stati'

Roma, 17 feb (Adnkronos) – Se ogni Paese Ue acquistasse vaccini in maniera indipendente "sarebbe un grave errore. Quasi tutti i Paesi Ue ci rimetterebbero, forse tutti". Lo ha detto Paolo Gentiloni a Porta a Porta.

"Il problema è di ritardi nella produzione dei vaccini, che non si risolve dicendo 'me li compro io'. C'è una capacità produttiva dei tre vaccini approvati che è inferiore alle attese", ha sottolineato il commissario Ue.

"I vaccini funzionano, ma la capacità produttiva è molto lenta. Abbiamo distribuito 25mln di dosi in Europa, arriveremo a 110mln nel primo trimestre e 400-420mln nei primi sei mesi dell'anno. Dovremo cercare di fare di più se vogliamo arrivare a fine estate al 70pc di popolazione vaccinata", ha spiegato Gentiloni.