Covid Germania, coprifuoco notturno: Merkel difende il piano

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Coronavirus in Germania, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha difeso il suo piano di introdurre un rigoroso coprifuoco notturno, per evitare nuovi casi di covid, nonostante i crescenti dissensi. Parlando al Bundestag, la cancelliera ha affermato che il piano per imporre il coprifuoco nelle regioni in cui si superino i 100 contagi per 100.000 abitanti non è nuovo. Il piano della Merkel noto come "freno d'emergenza" include un coprifuoco notturno dalle 21 alle 5 del mattino. Alle critiche ricevute dagli esperti legali e dai membri dell'opposizione, la cancelliera ha risposto che in Paesi come il Portogallo e la Gran Bretagna le misure imposte sono anche più restrittive.

"Il punto è ridurre gli spostamenti serali dei cittadini da un luogo all'altro così come l'uso del trasporto pubblico locale", ha affermato la cancelliera, ammettendo che il coprifuoco "non è una panacea" ma può essere utile se associato a severe restrizioni sui contatti.