Covid, in giornata possibile vertice governo su nuove misure

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 4 gen. (askanews) - Potrebbe tenersi oggi, anche se non è stato ancora convocato, un nuovo vertice con i capidelegazione di maggioranza e il premier Giuseppe Conte sulle misure per contenere l'emergenza coronavirus. E' quanto si apprende da fonti di governo. Sul tavolo le restrizioni che l'esecutivo intende adottare, attraverso un'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza, tra il 7 e il 15 gennaio, data di scadenza dell'ultimo Dpcm.

A tenere banco nei palazzi della politica anche la pre-crisi innescata da Italia viva, che oggi ha rilanciato con una ampia intervista di Matteo Renzi al Corriere della sera, nella quale l'ex premier ha ribadito di essere pronto al ritiro della delegazione dal governo. Si lavora quindi alla riscrittura del Recovery Plan, nella quale sono impegnati innanzitutto i ministri dell'Economia Roberto Gualtieri e degli Affari europei Enzo Amendola, che in mattinata hanno avuto contatti anche con il Pd in una videconferenza alla quale hanno preso parte il segretario e il vicesegretario dem, Nicola Zingaretti e Andrea Orlando. Secondo fonti di maggioranza un nuovo vertice con i leader o con i capidelegazione sulla proposta governativa per l'impiego dei fondi europei non dovrebbe tenersi comunque prima di domani. E solo al termine del percorso potrebbe essere convocato il Consiglio dei ministri, sempre che un accordo di maggioranza si trovi, altrimenti la palla tornerà nelle mani di Conte, che dovrà decidere in che modo scongiurare o aprire formalmente la crisi.