Covid, Gismondo: "Variante Centaurus più contagiosa ma meno grave"

(Adnkronos) - La variante Centaurus più contagiosa ma meno grave. Lo spiega all'Adnkronos Salute Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell'ospedale Sacco di Milano, dopo che venerdì scorso l'Istituto superiore di sanità, nell'ultimo monitoraggio settimanale Covid, in merito alle varianti di Sars-CoV-2 (settimana di campionamento 11-17 luglio) ha segnalato in Italia una sequenza riconducibile al lignaggio BA.2.75.

"Le notizie che ci arrivano dai Paesi nei quali la sottovariante BA.2.75 è già presente dicono che" la cosiddetta Centaurus, così come ribattezzata sui social, "si comporta con grande contagiosità, ma senza un incremento di patologia. Addirittura, sembra meno patogena. E' probabile che si diffonda anche in Italia, come successo per i mutanti precedenti, ma possiamo stare molto tranquilli: è lo 'sciame' normale di varianti che il virus utilizza per endemizzare", dice.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli