Covid, Gismondo: "Viviamo fase di circolazione innocua"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Stiamo vivendo una fase, che ci auguriamo si mantenga, di circolazione innocua. Non c'è motivo di allarme ma di attenzione per circoscrivere i casi interni ed individuare immediatamente quelli importati. A questo va aggiunto un corretto comportamento". Lo afferma all'Adnkronos Salute, Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di Microbiologia clinica, Virologia e Diagnostica delle bioemergenze dell'ospedale Sacco di Milano.

"Come detto dal ministero della Salute - prosegue Gismondo - l'Rt nazionale è al di sotto di 1 e la situazione di basso rischio. È vero che ci sono dei focolai - osserva - ma sono tutti circoscritti. Il virus non sta tornando, c'è e non sappiamo da quando è fra di noi. La tranquillità del momento, dunque - conclude - deve essere dettata dalla quasi totale assenza di malattia".