Covid: giudice Giorgianni, 'lascio la toga, limitata la mia libertà di espressione'/Adnkronos (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Dal prossimo 15 ottobre, quando sarà obbligatorio il green pass anche per entrare in Tribunale a Messina, come farà il giudice Giorgianni? "Farò un tampone ogni tre giorni, non credo che il problema sia per me ma per chi non se lo può permettere. Chi lavora per 700 euro al mese, spendere soldi tre volte a settimana è pesante. Sarebbe stato auspicabile, trattandosi di una misura per garantire la sicurezza sul posto di lavoro, che il costo dei tamponi fosse a carico dei datori di lavoro". Il magistrato chiede che ci sia "maggiore ponderazione". "Oggi serve un dialogo, a partire dal mondo della scienza, ed eviterei di impostare il dibattito come confronto tra no vax e si vax. Perché è una distinzione divisiva mentre bisogna recuperare le ragioni dell'unità e per esempio io preferisco parlare di libertà vaccinale". (di Elvira Terranova)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli