Covid: Gori, 'ora lavorare per migliorare reddito cittadinanza'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 30 mar. (Adnkronos) – Ora che il Covid ha peggiorato la condizione di povertà di parte della popolazione, bisogna migliorare il reddito di cittadinanza. Ne è convinto il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori.

"Sono tra quelli che hanno criticato la decisione del 2018 di cancellare il reddito di inclusione per dare vita al reddito cittadinanza però oggi questo abbiamo, dobbiamo lavorare per migliorarlo", dice a Stasera Italia su Rete 4. "Più di 2 mln di famiglie sono in povertà assoluta, e sappiamo che quella misura penalizza i gruppi familiari numerosi, sappiamo che non aiuta la famiglia con disabili, sappiamo che non aiuta gli stranieri, che sono un terzo dei poveri del paese".

Secondo Gori, "si deve necessariamente fare quello che hanno fatto altri Paesi: una misura universale di sostegno della povertà". In questa circostanza, con il Covid, "abbiamo capito quanto siano limitate le reti di protezione, dalla cig all'indennità di disoccupazione, quanto le politiche attive siano poco siano sviluppate nel nostro Paese. Dobbiamo dare una mano a chi sta in una condizione difficile, fare del Covid l'occasione per tendere reti più estese e aiutare chi è in difficoltà".