Covid, in Gran Bretagna riaprono le piscine all’aperto

·1 minuto per la lettura
featured 1252819
featured 1252819

Roma, 29 mar. (askanews) – Muta, un po’ di riscaldamento a bordo vasca e poi in acqua, felici. In molti hanno sfidato il freddo già nelle prime ore del mattino pur di tornare in vasca ad allenarsi. A Londra e in gran parte del Regno Unito le piscine all’aperto stanno riaprendo, così come la maggior parte delle attività, in quello che da molti è stato definito l'”Happy Monday” per un iniziale allentamento delle restrizioni contro il Covid-19; permesse ad esempio le riunioni all’aperto fino a sei persone e gli sport amatoriali.

Con la campagna di vaccinazione che procede spedita, oltre 30 milioni di britannici hanno ricevuto almeno la prima dose, il primo ministro Boris Johnson ha detto che è importante “rimanere cauti” per i casi in aumento in tutta Europa e le nuove varianti che minacciano la campagna vaccini che pur sta molto avanti rispetto all’Europa. Il governo prevede comunque di permettere di bere all’aperto nei giardini dei pub e di riaprire esercizi commerciali non essenziali come i parrucchieri dal 12 aprile.