Covid, Graziano Delrio a Giuseppe Conte: "Non ignori la rabbia crescente nel Paese"

Giacomo Galanti
·Giornalista, HuffPost Italia
(Photo: Antonio Masiello via Getty Images)
(Photo: Antonio Masiello via Getty Images)

“Nella prima fase ci siamo sentiti più forti perché il Paese si è stretto intorno al governo. Non vorrei che questa seconda fase portasse alla sfiducia nelle istituzioni, a un minore senso di affidamento e protezione”. Lo dice Graziano Delrio, in Aula alla Camera, dopo le comunicazioni del premier Giuseppe Conte sull’emergenza Covid.

Delrio spiega: “Io vorrei che lei, presidente, sentisse il sostegno convinto del Pd ma anche che non dimentichi la fragilità, l’angoscia, l’impazienza e la rabbia che sta montando nel Paese. Serve un ascolto operoso per meglio organizzare i trasporti, i tracciamenti, tempi di prenotazione dei test e refertazione adeguati. Dobbiamo mettere in campo uno sforzo ancora maggiore, senza guardare ai sondaggi”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.