Covid Grecia, 21 deputati medici tornano a lavorare in ospedale

webinfo@adnkronos.com

Sono 21 i deputati con un background da medici in Grecia che in questi giorni hanno deciso di tornare in ospedale per contribuire allo sforzo per cura dei pazienti di coronavirus. Il primo a rimettersi il camice è stato l'esponente del Partito comunista del Kke, Giorgos Lamproulis, che è anche pneumologo. Lunedì ha chiesto di poter essere sollevato provvisoriamente dai suoi incarichi per tornare nel suo ospedale di Larissa e sollecitato gli altri puoi colleghi medici a fare lo stesso. Hanno risposto al suo appello altri 20 deputati, fra cui radiologi, chirurghi e microbiologi.