Covid, il bellissimo gesto di un’associazione

·1 minuto per la lettura
Pacchi alimentari donati, la solidarietà di un’associazione
Pacchi alimentari donati, la solidarietà di un’associazione

Le donazioni non si fermano e continuano i tantissimi gesti di solidarietà, soprattutto in un periodo come quello della pandemia. Una famiglia numerosa composta da mamma, papà e 11 figli ha pensato bene di aiutare gli altri. Attraverso l’associazione “Fede, speranza e carità” i volontari a conduzione familiare stanno distribuendo centinaia di pacchi con scorte alimentari in diverse zone della Lombardia.

Solidarietà al tempo del Covid

Alcuni dei protagonisti di questa storia sono Antonello con 11 figli e Davide che ne ha 5. Un bel da fare tutto il giorno, ma c’è sempre Il tempo per aiutare gli altri con tutto ciò che serve per vivere. I volontari girano in lungo e in largo per la Lombardia portando affetto e generi alimentari. In due mesi sono stati centinaia i pacchi consegnati e tanti i ringraziamenti ricevuti.

Antonello Crucitti è attivo nel mondo della solidarietà ormai da diverso tempo: lavora in ospedale e ha sempre un occhio di riguardo verso il prossimo. “Cerchiamo di aiutare più persone possibili. Non solo le famiglie sono in difficoltà – commenta Antonello – in questi mesi. Basti pensare anche ai singoli genitori separati, agli anziani e ai disabili”. L’importanza di aiutare gli altri è proprio l’insegnamento principale che le famiglie di Antonello e Davide stanno inculcando ai loro figli.

Altri gesti

La solidarietà passa anche da altri gesti. Questo è quello che è accaduto ad Alice Broccoli, ex allenatrice di una squadra di calcio, licenziata per alcune foto sul profilo Instagram: immediata la presa di posizione da parte del mondo del calcio maschile. Comunque in diversi casi l’emergenza non è soltanto sanitaria, ma anche economica.