Covid, il Friuli Venezia-Giulia in zona gialla da lunedì: le restrizioni varranno solo per i no vax

·1 minuto per la lettura
friuli zona gialla lunedì
friuli zona gialla lunedì

Dato che il passaggio in zona gialla del Friuli Venezia-Giulia da lunedì 29 novembre 2021 è ormai certo, il governatore Massimiliano Fedriga ha stabilito che le restrizioni varranno solo per i cittadini non vaccinati e non per tutti come di consueto. In questo modo ha di fatto anticipato l’entrata in vigore del decreto governativo che avrebbe dovuto invece essere effettivo dal 6 dicembre.

Friuli in zona gialla da lunedì

Ciò vuol dire che, da lunedì, per chi possiede il super green pass non cambierà nulla: chi è vaccinato o guarito potrà cioè continuare a svolgere le normali attività come se fosse in zona bianca. Chi invece non è immunizzato contro il Covid non potrà andare al ristorante al chiuso, assistere a spettacoli in cinema e teatri, andare allo stadio e nei palazzetti dello sport e partecipare alle feste e alle cerimonie pubbliche. Nemmeno se possiede il green pass base (quello ottenibile per i tamponi), che invece continuerà ad andare bene per andare al lavoro e in palestra e salire sui mezzi di trasporto.

Friuli in zona gialla da lunedì: come avverranno i controlli?

Ancora aperto il nodo su chi effettuerà i controlli a partire da lunedì, perché l’app attualmente utilizzata non indica se il cittadino possiede il green pass a seguito di guarigione, tampone o vaccinazione. Se entro lunedì il sistema non fosse ancora adeguato a riconoscere la differenziazione, almeno per i primi giorni si procederà con le verifiche cartacee dei certificati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli