Covid, il governatore campano: 'Troppi non rispettano le regole'

·1 minuto per la lettura
Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca

Nel corso di una diretta Facebook, il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca ha rilasciato alcune dichiarazioni circa l’attuale situazione dei contagi da coronavirus sul territorio. De Luca ha dichiarato: “Possiamo e dobbiamo convivere con questo virus, ma a una condizione: dobbiamo essere responsabili e adottare misure rigorose, altrimenti ve lo dico chiaro, non arriviamo a settembre”.

Coronavirus, De Luca e la querelle con Salvini

Durante il suo discorso, Vincenzo De Luca ne ha approfittato per citare la querelle tra lui e Matteo Salvini. La polemica è iniziata a causa delle affermazioni da parte di De Luca riguardo la gestione dell’emergenza covid in Lombardia. Il presidente della Campania ha affermato: “Non vale la pena perdere tempo, provo disgusto per queste operazioni inventate”. De Luca ha precisato che se c’è stata una regione che ha mostrato rispetto e solidarietà per la Lombardia, quella è stata proprio la Campania.

De Luca: ‘Pericoloso rilassamento generale’

Riguardo l’argomento principe del suo intervento su Facebook, Vincenzo De Luca ha dichiarato: “Dobbiamo registrare un clima di pericoloso rilassamento generale, dobbiamo essere preoccupati”. A seguire: “Dobbiamo dire ai nostri concittadini che se questo clima prosegue noi rischiamo di farci male, di pregiudicare i risultati ottenuto mediante tanti sacrifici”. De Luca, inoltre, ha ribadito l’importanza di indossare le mascherine anche in luoghi chiusi, tipo i mezzi pubblici, sottolineando come debbano essere fermati, nel caso in cui anche uno solo dei passeggeri non indossasse il dispositivo di protezione.

LEGGI ANCHE: Movida in Campania, De Luca: “I giovani sono masochisti”