Covid, il patriarca ecumenico si fa vaccinare (e fotografare)

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 gen. (askanews) - Il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo si è fatto vaccinare oggi presso la clinica universitaria Capa a Istanbul.

"Credo di doverlo fare a causa della mia età: ho 81 anni e appartengo al gruppo di età che deve essere vaccinato", ha avuto a spiegare nei giorni scorsi il "primus inter pares" dell'ortodossia. "Non è però solo una questione di necessità o di scelta ma una responsabilità verso le altre persone. Per questo spero che la maggior parte della popolazione mondiale sarà presto vaccinata per fermare la diffusione del virus letale. Sino ad allora, tuttavia, dobbiamo seguire rigorosamente le misure protettive al fine di non dover piangere più vittime". In Turchia viene somministrato il vaccino Coronavac sviluppato dalla casa farmaceutica cinese Sinovac.

A differenza di altri leader religiosi come Papa Francesco - che si è sottoposto al vaccino della casa farmaceutica statunitense Pfizer come gli altri cittadini vaticani ma non ha voluto essere fotografato - il patriarca Bartolomeo si è fatto immortalare al momento in cui gli è stata inoculata la dose, e l'immagine è stata pubblicata sul profilo social del patriarcato.