Covid, il sondaggio: italiani in crisi e stanchi dei divieti

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(Getty Creative)
(Getty Creative)

Gli italiani iniziano ad avvertire il peso delle restrizioni imposte per l'emergenza coronavirus. Il sondaggio di Nando Pagnoncelli, pubblicato sul Corriere della Sera, ha fotografato un clima di incertezza e preoccupazione. Mai come quest’anno i cittadini sono preoccupati per la propria situazione lavorativa.

L'84% degli italiani definisce la propria situazione economica negativa e il 61% ritiene che nei prossimi sei mesi peggiorerà ulteriormente. Due italiani su tre hanno difficoltà a fare la spesa e il 59% degli intervistati afferma che la crisi economica provocata dalla pandemia di Covid-19 sia peggiore di quella del 2008.

Complice l’incertezza del futuro, gli italiani si definiscono stanchi dei divieti. Il 60% degli intervistati è stufo di dover limitare la propria vita sociale e uno su due soffre l’impossibilità di viaggiare tra le regioni.

GUARDA ANCHE: Pranzo di Natale: quale la regola più importante?

GUARDA ANCHE: Covid-19, Natale di restrizioni: chiusure, coprifuoco e divieti di spostamento