Covid, inaugurato nuovo hub vaccinale a Tor Vergata

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 apr. (askanews) - Al via il nuovo centro vaccinale anti-Covid19 "La Vela" a Tor Vergata - Roma, gestito dalla Croce Rossa Italiana in collaborazione con Regione Lazio, Fondazione Policlinico Tor Vergata e Università degli Studi di Tor Vergata.

Dopo il saluto virtuale del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l'inaugurazione ha visto la partecipazione dell'Assessore alla Sanità Alessio D'Amato, del coordinatore Servizi Sanitari della CRI dott. Valerio Mogini e del direttore generale della Fondazione Policlinico Tor Vergata dott. Giuseppe Quintavalle.

La struttura sarà operativa dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e sarà dotata di 24 postazioni vaccinali, coinvolgendo 50 medici e infermieri, oltre ai volontari, della Croce Rossa Italiana. Il centro somministrerà il vaccino monodose Johnson & Johnson. "Stiamo combattendo per vincere questa sfida del Covid - ha detto Nicola Zingaretti intervenendo in diretta streaming - ma non è finita. Il vaccino ci permetterà di uscire da questo incubo, ma ancora dobbiamo combattere e seguire le regole. La battaglia viaggia su tre binari: vaccini, regole e sostegno all'economia. Dobbiamo essere concentrati e serve una comunità unita. In Italia ci sono troppe polemiche, ma il vero nemico è solo il Covid".

"Stiamo attuando l'obiettivo di raggiungere l'immunità di gregge. Con questa nuova apertura - ha sottolineato Giuseppe Quintavalle - e con un nuovo vaccino monodose, auspichiamo che questo avvenga in breve tempo".

"Siamo in prima linea dall'inizio della pandemia - ha rimarcato Valerio Mogini - eppure sempre vicini a qualunque vulnerabilità, perché è questo il nostro mandato. La campagna vaccinale è solo un'espressione del nostro operato, per quanto importante. Ringrazio i volontari e i nostri medici e infermieri che, oltre ad effettuare le vaccinazioni, portano per mano i cittadini fino a giungere alla giusta consapevolezza nel ricevere la dose".

"Ringrazio tutti gli operatori - ha concluso Alessio D'Amato - che hanno dato vita ad uno degli hub più importanti di questo quadrante della città. Il Lazio continua la sua corsa: 1 cittadino su 4 è stato già vaccinato. Il 99% degli over 80 ha ricevuto almeno una dose e da ieri abbiamo aperto 5 nuovi hub. L'obiettivo da raggiungere è quello di 2 milioni di somministrazioni al mese. La macchina organizzativa è perfetta".