Covid India, meno di 200mila contagi in 24 ore: prima volta da metà aprile

·1 minuto per la lettura

Per la prima volta da metà aprile l'India segnala meno di 200.000 contagi da coronavirus accertati nell'arco di 24 ore, ben al di sotto degli oltre 400.000 di inizio mese, ma resta alto il dato sui decessi. I dati comunicati dal ministero della Sanità e riportati dal Times of India parlano di 196.427 nuovi contagi e di altri 3.511 decessi. Per quanto riguarda i contagi, sottolinea il giornale, si tratta del dato più basso dallo scorso 14 aprile, quando le autorità sanitarie segnalarono 200.739, ma solo negli ultimi 13 giorni l'India ha registrato un totale di oltre 50.000 decessi a causa della pandemia.

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria il gigante asiatico, con una popolazione di oltre 1,3 miliardi di persone, ha confermato 26.948.874 casi e 307.231 decessi. I casi attivi sono 2.586.782, mentre sono 24.054.861 le persone dichiarate guarite.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli