Covid, in India scarseggia la legna per bruciare corpi in strada

·1 minuto per la lettura
featured 1304814
featured 1304814

Roma, 28 apr. (askanews) – Dall’India arrivano nuove immagini drammatiche. La pandemia di coronavirus nel Paese sembra fuori controllo, anche ex sale per matrimoni sono state riconvertite in reparti Covid perché negli ospedali, soprattutto nelle grandi città come Nuova Delhi, i posti letto sono finiti.

I forni crematori lavorano senza soste ma vista l’impennata del numero di morti i corpi vengono bruciati anche per strada e inizia a scarseggiare la legna per le pire funerarie.

Diversi paesi hanno già inviato aiuti per cercare di rallentare la diffusione del virus che in India ha fatto già oltre 200mila morti.