Covid, Israele: quarta dose vaccino a over 60 dopo quattro mesi dal booster

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Nir Elias
REUTERS/Nir Elias

Israele ha dato il via libera alla quarta dose di vaccino contro il Covid-19 per tutti gli over 60 dopo 4 mesi dal richiamo. Ad annunciarlo è stato il premier Naftali Bennett nel corso di una conferenza stampa.

Il primo ministro ha fatto sapere che "all'apice della ondata supereremo la soglia dei 50mila contagi al giorno: si tratta di numeri molto elevati, ma dal mondo abbiamo appreso che se siamo vaccinati siamo protetti da forme gravi di malattia".

GUARDA ANCHE: Vaccini e mascherine contro l'ondata di Omicron in tutto il mondo

Bennett ha precisato che la quarta dose sarà offerta agli over 60 e al personale medico. Poco prima il direttore generale del ministero della Sanità israeliano Nachman Ash, parlando ai microfoni di 103Fm Radio, aveva fatto sapere che il Paese si stava dirigendo verso un'immunità di gregge, ma che "non vogliamo raggiungerla attraverso le infezioni ma vogliamo che accada a seguito della vaccinazione di molte persone".

"Il nostro obiettivo non cambia - ha proseguito Bennett - consentire il massimo funzionamento possibile dell'economia, e proteggere quanti fra di noi sono più deboli''. Infatti, il premier ha annunciato l'abolizione della quarantena per i vaccinati di età superiore ai 5 anni negativi al test: "Abbiamo imparato dal resto del mondo che chi è vaccinato è anche protetto in larga misura dalla malattia grave, anche se si reinfetta".

GUARDA ANCHE: Covid e influenza insieme, primo caso di “Flurona”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli