Covid, Israele si prepara a sesta ondata: si teme per giovani e donne incinte

(Adnkronos) - Israele si sta preparando a una nuova ondata, la sesta, della pandemia causata dal coronavirus. Lo ha detto lo 'zar del Covid' Salman Zarka, responsabile del piano contro il coronavirus in Israele, spiegando che il ministero della Salute di Tel Aviv sta monitorando tutte le nuove varianti che stanno emergendo nel mondo.

Nel corso di una conferenza stampa Zarka ha anche spiegato che "la prossima ondata può essere simile a quella causata dall'Omicron, ma gli esperti di salute sono preoccupati dalla possibilità che una nuova variante della specie Delta, che risulta più aggressiva, possa colpire gravemente la popolazione giovane e le donne in gravidanza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli