Covid, in Israele superati i 1100 casi in un giorno

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Per la prima volta in Israele sono stati registrati oltre mille nuovi casi di coronavirus in un giorno. Secondo i dati forniti dal ministero della Salute israeliano, citati dal 'Jerusalem Post', ieri sono stati diagnosticati 1.107 contagi da Covid-19 ed altri 76 casi sono stati accertati dopo la mezzanotte. Inoltre si sono contati altri 325 decessi legati al virus.

Tra i 9.618 pazienti, circa 70 sono in gravi condizioni. Nel corso di un punto stampa il primo ministro Benjamin Netanyahu ha spiegato che il numero di quest'ultimi è aumentato del 50% nell'ultima settimana. A seguito dell'impennata di casi, il governo ha imposto nuove restrizioni, imponendo un limite massimo di 50 persone per sale pubbliche, sinagoghe, bar e ristoranti. Netanyahu ha detto che Israele "deve agire ora" per fermare i contagi e che "dobbiamo tornare alla realtà delle restrizioni per appiattire la curva".