Covid, Iss: i morti non vaccinati sono 23 volte di più di quelli vaccinati

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Flavio Lo Scalzo
REUTERS/Flavio Lo Scalzo

Secondo l'Istituto Superiore di Sanità, nel periodo tra l'1 febbraio e il 5 ottobre 2021, sono stati 38.096 i decessi di persone positive al virus. Tra queste: 33.620, cioè l’88,2%, non avevano ricevuto alcuna dose di vaccino e 1.440, cioè solo il 3,7%, avevano completato il ciclo vaccinale. L'Istituto Superiore di Sanità precisa che i deceduti immunizzati erano "iperfragili", con età media più alta rispetto ai non vaccinati - in media 85 anni contro 78 - e un numero medio di patologie più alto. Nella lista delle vittime, le donne sono di meno e quando muoiono a causa del virus sono mediamente più anziane rispetto agli uomini. 

LEGGI ANCHE: Covid, + 20% di casi in 17 province: i dati che preoccupano

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Green Pass, come accedo al posto di lavoro se non posso vaccinarmi per motivi di salute?

"La presenza di cardiopatie - cardiopatia ischemica, fibrillazione atriale e scompenso cardiaco-), di demenza e di cancro si è dimostrata più alta nel campione di vaccinati”, ha fatto sapere l'Istituto Superiore di Sanità. 

LEGGI ANCHE: Vaccino covid, terza dose con Moderna e J&J: Fda dice sì

Per quanto riguarda le caratteristiche demografiche delle vittime, l'età media dei pazienti positivi a Sars-CoV-2 e deceduti in Italia è 80 anni. Sul totale di 130.468 vittime registrate fino al 5 ottobre, 1.601 erano under 50. In particolare, 399 di questi avevano meno di 40 anni e risultano essere 15 i bambini con meno di 10 anni che non ce l'hanno fatta.

LEGGI ANCHE: Da donne, giovani e non fumatori la miglior risposta al vaccino

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Il Covid corre in Europa. Autorità britanniche: "Rischiamo 100.000 casi al giorno"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli