Covid, Iss: non vaccinati rischiano terapia intensiva 25,7 volte di più

Dai dati dell'ultimo aggiornamento del report esteso dell'Istituto superiore di sanità (Iss), sull'epidemia di Covid in Italia, emerge che per i non vaccinati il rischio di ricovero in terapia intensiva per Covid è 25,7 volte più alto rispetto a quello che si calcola fra i vaccinati con booster. E il rischio di morte è 26,2 volte più alto rispetto a chi ha fatto le tre dosi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli