Covid in Italia: 227 morti, oltre 2 milioni attualmente positivi

·2 minuto per la lettura
Medical staff of the Emergency Department of the Cervello Hospital in Palermo, works 24 hours a day to deal with the new wave of infections from Covid-19. Ambulances stop in front of the emergency room waiting to get the patients off.  (Photo by Francesco Militello Mirto/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via Getty Images)
Medical staff of the Emergency Department of the Cervello Hospital in Palermo, works 24 hours a day to deal with the new wave of infections from Covid-19. Ambulances stop in front of the emergency room waiting to get the patients off. (Photo by Francesco Militello Mirto/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via Getty Images)

Sono 101.762 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 155.659. Le vittime sono invece 227, in aumento rispetto a ieri, quando erano state 157.

Sono 2.004.597 gli attualmente positivi al Covid in Italia, 60.618 in più rispetto a ieri. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 7.554.344 e i morti 139.265. I dimessi e i guariti sono invece 5.410.482, con un incremento di 56.560 rispetto a ieri.

Sono 612.821 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 993.201. Il tasso di positività è al 16,6%, in lieve aumento rispetto al 15,7% di ieri.

Sono 1.606 i pazienti in terapia intensiva, 11 in più in 24 ore nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 114. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 16.340, ovvero 693 in più di ieri.

Nelle ultime settimane “stanno aumentando i ricoveri nella fascia d’età sotto i 19 anni: i casi sono passati da 1.024.963 del 28 dicembre a 1.182.094 del 5 gennaio, e nello stesso arco di tempo di una settimana i ricoveri sono passati da 9423 a 10.082, ovvero oltre 600 in più, le terapie intensive da 263 a 268 ed i deceduti da 35 a 36″ rileva all’ANSA la presidente della Società italiana di pediatria (Sip), Annamaria Staiano. Nella fascia 6-11 anni, afferma, ” i casi passano per lo stesso periodo da 343.634 a 392.040, i ricoveri da 1605 a 1711, dunque oltre 100 in più in 7 giorni, le intensive da 38 a 39 ed i decessi 9″

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli