Covid Italia, 4.720 nuovi casi e 71 morti: bollettino 7 settembre

·7 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Sono 4.720 i contagi da Coronavirus in Italia oggi, 7 settembre 2021, secondo i dati Covid-19 – regione per regione – nel bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Da ieri, registrati altri 71 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 318.865 tamponi con un tasso di positività all'1,48%. Sono 4307 le persone ricoverate in Italia, 5 in più da ieri. Sono 563 le terapie intensive occupate, 7 in meno nelle ultime 24 ore. Da ieri i guariti sono stati 6.877. Da inizio pandemia sono state 129.638 le vittime.

I dati delle Regioni

LOMBARDIA – Sono 510 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 settembre in Lombardia, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registra un morto, secondo quanto reso noto dalla Regione. Il totale dei decessi dall'inizio della pandemia sale così 33.937. Continuano a diminuire i ricoverati nelle terapie intensive: sono 54 (-2), mentre a fronte di 58.238 tamponi effettuati, il rapporto positivi/tamponi è pari allo 0,8%. I pazienti ricoverati non in terapia intensiva salgono invece a 384 (+9). Sono 121 i nuovi positivi al coronavirus registrati nella provincia di Milano, di cui 43 a Milano città. Lo rende noto Regione Lombardia. Quanto alle altre province, a Bergamo si contano 37 casi, a Brescia 58, a Como 19, a Cremona 24, a Lecco 10, a Lodi 13, a Mantova 31, a Monza 39, a Pavia 36, a Sondrio 3 e a Varese 89.

EMILIA ROMAGNA – Sono 396 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 settembre in Emilia Romagna, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 2 morti. Dall’inizio dell’epidemia, nella Regione si sono registrati 415.448 casi di positività. I nuovi contagi sono stati individuati su un totale di 33.628 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (1,2%). Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. I due decessi si registrano in provincia di Ferrara: una donna di 80 anni e un uomo di 90.

VALLE D'AOSTA – Sono 10 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 settembre in Valle D'Aosta, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Non si registrano morti. Il totale dei casi da inizio pandemia sale così a 12.044. Le persone attualmente positive sono 97 di cui 96 in isolamento domiciliare e una ricoverata in ospedale. I guariti sono cresciuti di otto unità rispetto a ieri portando il totale complessivo a 11.474. I tamponi complessivamente processati sono 171.190 i casi complessivamente testati sono 81.489. I decessi di persone risultate positive al Covid da inizio emergenza sono 473.

ABRUZZO – Sono 70 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 settembre in Abruzzo, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Non si registrano morti. I nuovi casi sono di età compresa tra 1 e 83 anni e portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 79661. Il bilancio dei pazienti deceduti resta fermo a 2534. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 74963 dimessi/guariti (+89 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2164 (-19 rispetto a ieri), nel totale sono ricompresi anche 422 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 77 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 settembre in Friuli Venezia Giulia, secondo i dati dell'ultimo bollettino Covid-19. Si registrano altri 2 morti: al decesso di oggi (una donna, 76 anni di Trieste) si aggiunge uno pregresso (uomo, 92 anni di Udine). Dei nuovi casi, 62 (tra cui 6 migranti/richiedenti asilo, uno in area udinese e 5 nel pordenonese) sono stati individuati su 3.497 tamponi molecolari con una percentuale di positività dell'1,77%. Sono inoltre 5.258 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 15 casi (0,29%). Scendono a 13 le persone ricoverate in terapia intensiva e sono 49 gli ospedalizzati in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute.

PUGLIA – Sono 119 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, 7 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Registrati altri 5 morti da ieri. Spiccano 40 positivi in provincia di Lecce. I nuovi casi sono stati individuati su 13.424 test effettuati. Le persone attualmente positive sono 4.095. I pazienti covid ricoverati in area non critica sono 213. In terapia intensiva, 31 malati.

TOSCANA – Sono 303 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 7 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Si registrano altri 8 morti. Dei nuovi casi, che sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente, 293 sono stati confermati con tampone molecolare e 10 da test rapido antigenico: il totale da inizio pandemia sale così a 274.607. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 257.117 (93,6% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 7.571 tamponi molecolari e 11.729 tamponi antigenici rapidi, di questi l'1,6% è risultato positivo. Sono invece 5.701 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 5,3% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 10.447, -3,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 447 (5 in meno rispetto a ieri), di cui 53 in terapia intensiva (3 in meno).

SARDEGNA – Sono 99 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 settembre in Sardegna, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 3 morti nell'isola. Si tratta di un 83enne di Sassari, uno di 87 anni di Cagliari e un'altra vittima, di età non dichiarata, residente nel nuorese. Da ieri sono stati processati 8.215 test, tra molecolari e antigenici. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 30, 2 in più rispetto a ieri, 232, 3 in meno rispetto a ieri, in area medica. Le persone in isolamento domiciliare sono 6.029.

LAZIO – Sono 354 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 7 settembre nel Lazio, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 5 morti. Sono 13.761 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 481 ricoverati, 63 in terapia intensiva e 13.217 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 355.992 e i morti 8.554, su un totale di 377.307 casi esaminati.

PIEMONTE – Sono 242 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 7 settembre in Piemonte secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati altri 3 morti. I ricoverati in terapia intensiva sono 23, 2 in più rispetto a ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 178, 8 in meno rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.535.

SICILIA – Sono 875 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 settembre in Sicilia, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 29 morti. Sono 1.250 i pazienti dimessi o guariti. Nell'isola, in totale, sono 28.547 i positivi – 404 in meno rispetto a ieri- e di questi 850 sono ricoverati in regime ordinario, 116 in Terapia intensiva e 27.581 in isolamento domiciliare.

CAMPANIA – Sono 311 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 7 settembre in Campania, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Nelle ultime 48 ore ci sono stati 5 morti, 2 decessi registrati oggi ma avvenuti in precedenza. Da ieri sono stati processati 14.352 test. I ricoverati nei reparti ordinari Covid sono 354 nella Regione, mentre le terapie intensive occupate sono 26.

LIGURIA – Sono 107 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 7 settembre in Liguria, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri c'è stato un decesso. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 3.543 tamponi molecolari a cui si aggiungono 5.016 antigenici rapidi. Tra le province con il maggior numero di nuovi casi Genova e Imperia, entrambe a 31, Savona a 15 e La Spezia a 14.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli