Covid Italia, continua calo ricoveri: -13% in 7 giorni

(Adnkronos) - Continua il calo costante e progressivo dei ricoveri Covid in Italia. Il numero di pazienti ricoverati nelle aree Covid, sia reparti ordinari sia terapie intensive, si è ridotto in una settimana del 13%. E' quanto emerge dal report degli ospedali sentinella della Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso) del 31 maggio.

Il ritmo di discesa delle ospedalizzazioni - indica il rapporto - è ormai stabile da 2 settimane: nella rilevazione del 24 maggio era stata registrata una riduzione dei pazienti del 16%, mentre i dati del bollettino del 17 maggio avevano evidenziato una diminuzione del 14%.

Nei reparti Covid ordinari, di malattie infettive e medicina, la riduzione settimanale si attesta al 15%. Nelle rianimazioni, invece, ci sono stati 11 nuovi ingressi, per lo più pazienti ricoverati nei reparti ordinari e aggravatisi, ma si tratta di lievi oscillazioni nella norma. Inoltre, per la Fiaso occorre sottolineare che i nuovi ricoverati in terapia intensiva sono quasi tutti soggetti no vax e nel 100% dei casi pazienti affetti da altre patologie: la quota di non vaccinati nei letti delle rianimazioni è ancora del 30%.

Drastica riduzione anche dei pazienti sotto i 18 anni ricoverati: in una settimana il numero di bambini e ragazzi ospedalizzati si è praticamente dimezzato, registrando un calo del 45%. I dati provengono dai quattro ospedali pediatrici e dai reparti di pediatria degli ospedali aderenti alla rete dei sentinella Fiaso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli