Covid Italia, D'Amato: "Governo deve introdurre obbligo vaccinale"

·1 minuto per la lettura

“Il governo deve introdurre l'obbligo vaccinale" contro il Covid. "Faccio l'esempio del Lazio: ci sono ancora 400mila persone non vaccinate. Potranno sembrare poche rispetto a una popolazione di quasi 6 milioni. Ma in termini assoluti è un numero altissimo, che mette a rischio gli altri abitanti. Certo, stiamo iniettando ogni giorno 2mila prime dosi e non è poco. Ma abbiamo fatto di tutto per convincerli e ormai l'unico modo per sradicare questo zoccolo duro è l'obbligo vaccinale. Per questo chiedo all'esecutivo di introdurlo su tutto il territorio nazionale". Lo dice al Messaggero Alessio D'Amato, assessore alla Salute del Lazio.

“Personalmente, quando si dice che oltre al Super Green pass ci vuole un tampone per andare al cinema, si manda un messaggio sbagliato: si rischia di sostenere che la copertura della vaccinazione sia poco efficace - spiega D'Amato - E che questo farmaco non sia l'arma principale contro il Covid. Invece abbiamo visto che la dose booster ha aumentato le difese contro le varianti”.

"Dobbiamo correre con le dosi di richiamo – prosegue D’Amato - e spingere chi non lo ha ancora fatto, a vaccinarsi. Non ci sono altre strade per alzare un'ulteriore barriera contro la variante Omicron".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli