Covid Italia, Iss: 25% contagi è in under 20

·1 minuto per la lettura

Un quarto dei nuovi casi di Covid-19 in Italia riguarda gli under 20, e fra i bimbi piccoli salgono i ricoveri. E' il trend segnalato dall'Istituto superiore della sanità, nell'ultimo report settimanale sull'andamento dell'epidemia in Italia.

"Nell'ultima settimana - si legge nel rapporto - si conferma l'andamento osservato nella precedente, con il 25% dei casi diagnosticato nella popolazione di età al di sotto dei 20 anni. Il 49% dei casi in età scolare è stato diagnosticato nella fascia d'età 6-11 anni", quella per la quale è attesa a breve la possibilità di vaccino, e nella quale "si evidenzia, a partire dalla seconda settimana di ottobre, una maggiore crescita dell'incidenza rispetto al resto della popolazione in età scolare, con un'impennata nelle ultime 2 settimane". In età scolare "il 34% dei casi è stato diagnosticato nella fascia 12-19 anni", mentre "solo l'11% e il 6%, rispettivamente, tra i 3 e i 5 anni e sotto i 3 anni".

Fra i più piccoli, tuttavia, aumentano i ricoveri. "Si evidenzia inoltre - rimarcano infatti gli esperti - un aumento del tasso di ospedalizzazione nella fascia di età al di sotto dei 3 anni", pur "poco sopra i 2 ricoveri per 100mila abitanti, nelle ultime settimane, mentre nelle altre fasce di età risulta stabile".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli