Covid Italia oggi, bollettino regioni: contagi e dati 24 aprile

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·6 minuto per la lettura

I dati di oggi, 24 aprile, con news sul coronavirus regione per regione in Italia. Il bollettino della Protezione Civile con le ultime notizie dalle città - Roma, Milano, Napoli- e in generale dalle regioni che da lunedì 26 aprile saranno divise in zona gialla, arancione e rossa con regole previste dal decreto riaperture. Numeri dalla Lombardia alla Puglia, dal Lazio alla Sicilia, dal Veneto alla Toscana. I dati delle regioni:

Sono 1.266 i nuovi contagi da coronavirus oggi 24 aprile nel Lazio, secondo i dati dell'ultimo bollettino. Si registrano altri 23 decessi.

“Oggi su oltre 15mila tamponi nel Lazio (-1.231) e oltre 20mila antigenici per un totale di oltre 35 mila test, si registrano 1.266 casi positivi (+45), 23 i decessi (=) e +1.215 i guariti. Aumentano i casi, mentre sono stabili i decessi e diminuiscono le terapie intensive e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 3%. I casi a Roma città sono a quota 500". Lo riferisce l'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, al termine della videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19, che ringrazia "gli operatori della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile per il grande impegno che stanno dimostrando in questa campagna vaccinale.

Sono 45 i contagi da coronavirus in Valle d'Aosta oggi, 24 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri, registrati altri 4 morti. I nuovi casi portano il totale complessivo delle persone affette da virus da inizio epidemia a 10643. I positivi attuali sono 781, - 60 rispetto a ieri, di cui 41 ricoverati in ospedale, 11 in terapia intensiva, e 729 in isolamento domiciliare. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione.

I guariti rispetto a ieri sono saliti di 101 unità attestandosi a 9412, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 110.495, 554 in più rispetto a ieri, di cui 22051 effettuati con test antigienico rapido. I decessi di persone risultate positive al Covid in Valle D’Aosta da inizio emergenza sono 450.

Sono 984 i nuovi contagi da coronavirus oggi 24 aprile in Emilia Romagna, secondo i dati dell'ultimo bollettino. Si registrano altri 30 decessi. Nel dettaglio, per quanto riguarda i contagi, dall’inizio della pandemia in regione si sono registrati 363.782 casi di positività, quindi 984 in più rispetto a ieri, su un totale di 28.391 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,5%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 39,6 anni.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 265 (-11 rispetto a ieri), 1.873 quelli negli altri reparti Covid (-75). "Oggi in Emilia-Romagna abbiamo raggiunto un risultato importante: superato il milione di cittadini vaccinati con almeno una dose, dei quali quasi mezzo milione già con due" ha comunicato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, con un post su Facebook.

Sono 1.255 i nuovi contagi di coronavirus in Puglia secondo i dati del bollettino di oggi, 24 aprile. Si registrano altri 33 morti. Da ieri sono stati processati 13.331 tamponi, i nuovi casi sono così distribuiti sul territorio: 333 in provincia di Bari, 182 in provincia di Brindisi, 153 nella provincia Bat, 193 in provincia di Foggia, 145 in provincia di Lecce, 237 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione, 7 di residenza non nota.

Sono 173.251 i pazienti guariti mentre ieri erano 171.894 (+1.357). I casi attualmente positivi sono 49.062 mentre ieri erano 49.197 (-135). I pazienti ricoverati sono 1.988 mentre ieri erano 2.031 (-43).

Sono 204 i nuovi contagi di coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo i dati del bollettino di oggi, 24 aprile. Si registrano altri 8 morti. ''Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.307 tamponi molecolari sono stati rilevati 153 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,43%. Sono inoltre 2.091 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 51 casi (2,44%). I decessi registrati sono 7, a cui si aggiunge uno pregresso del 7 aprile scorso; i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 37, così come quelli negli altri reparti che calano a 291'', rende noto il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Sono 162 i contagi da coronavirus in Basilicata oggi, 24 aprile, secondo i dati del bollettino della regione, che rimane zona arancione e dal 26 aprile potrà solo parzialmente usufruire delle regole -per spostamenti, scuola e ristoranti- previste dal nuovo decreto riaperture. In base alla tabella, i nuovi casi (155 sono residenti) sono stati individuati su un totale di 1.510 tamponi molecolari, e non si registrano decessi.

In lieve aumento il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 12 (+1). Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 314.008 tamponi molecolari, di cui 288.297 sono risultati negativi, e sono state testate 183.836 persone.

Sono 886 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 24 aprile, secondo i dati del bollettino anticipati dal governatore Eugenio Giani. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 886 su 26.080 test di cui 13.852 tamponi molecolari e 12.228 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,40% (10,2% sulle prime diagnosi)", scrive Giani su Facebook. Da ieri, altri 26 morti.

Sono 287 i contagi da coronavirus nelle Marche oggi, 24 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Nella tabella del Servizio Sanità si precisa che nelle ultime 24 ore sono stati testati 4374 tamponi: 2297 nel percorso nuove diagnosi (di cui 718 nello screening con percorso Antigenico) e 2077 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 12,5%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 287 (55 in provincia di Macerata, 29 in provincia di Ancona, 94 in provincia di Pesaro-Urbino, 43 in provincia di Fermo, 53 in provincia di Ascoli Piceno e 13 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (41 casi rilevati), contatti in setting domestico (86 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (93 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (8 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (3 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (9 casi rilevati), screening percorso sanitario (1 caso rilevato). Per altri 45 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 718 test e sono stati riscontrati 43 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 6%.