Covid Italia oggi, bollettino regioni: contagi e dati 26 aprile

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·3 minuto per la lettura

Il bollettino della Protezione Civile e delle regioni con i dati covid Italia sui contagi di oggi, 26 aprile. News sul coronavirus regione per regione con le ultime notizie dalle città - Roma, Milano, Napoli- e in generale dalle regioni che da oggi sono in zona gialla, arancione e rossa con regole per spostamenti, ristoranti e scuola in base al decreto riaperture. Numeri da Lazio e Lombardia, Campania e Piemonte, Puglia e Veneto, Sicilia e Toscana. I dati delle regioni:

Soni 535 i nuovi contagi di coronavirus in Veneto secondo i dati del bollettino di oggi, 26 aprile, illustrati dal presidente della regione Luca Zaia. Si registrano altri 10 morti, che portano a 11.245 il totale dei decessi in Veneto dall'inizio dell'emergenza. La regione, da oggi in zona gialla, nelle ultime 24 ore ha processato 11.120 tamponi. L'indice di positività è al 4,81%. Attualmente i positivi sono 23.507, di cui 1.540 ricoverati in ospedale (-19 rispetto a ieri): di questi, 1.325 sono in area non critica (-20) e 215 in terapia intensiva (+1). Il totale dei dimessi/guariti è di 20.192.

Sono 50 i contagi da coronavirus in Basilicata oggi, 26 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Si registrano altri 5 morti. Nel dettaglio della tabella, i nuovi casi sono stati individuati su un totale di 1.279 tamponi molecolari. Le persone decedute risiedevano nei Comuni di Atella, Genzano di Lucania, Irsina, Rionero in Vulture e San Fele. I lucani guariti o negativizzati sono 101. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi scendono a 5.829 (-56), di cui 5.653 in isolamento domiciliare. Sono 16.449 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 499 quelle decedute. Invariato il numero dei ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 176: al San Carlo di Potenza 35 nel reparto di malattie infettive, 31 in pneumologia, 13 in medicina d'urgenza, 4 in terapia intensiva e 17 in medicina interna Covid; all'ospedale Madonna delle Grazie di Matera 35 nel reparto di malattie infettive, 20 in pneumologia, 15 in medicina interna Covid e 6 in terapia intensiva. In calo, per effetto dei decessi, il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 10 (-3). Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 316.739 tamponi molecolari, di cui 290.812 sono risultati negativi, e sono state testate 185.537 persone.

Sono 737 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 26 aprile, secondo i dati del bollettino anticipati dal governatore Eugenio Giani. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 737 su 11.609 test di cui 9.894 tamponi molecolari e 1.715 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 6,35% (17,3% sulle prime diagnosi)", scrive Giani sui social.

Sono 123 i contagi da coronavirus nelle Marche oggi, 26 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Nella tabella, si specifica che nelle ultime 24 ore sono stati testati 1617 tamponi: 732 nel percorso nuove diagnosi (di cui 207 nello screening con percorso Antigenico) e 885 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 16,8%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 123 (33 in provincia di Macerata, 49 in provincia di Ancona, 32 in provincia di Pesaro-Urbino, 3 in provincia di Fermo e 6 in provincia di Ascoli Piceno). Questi casi comprendono soggetti sintomatici (37 casi rilevati), contatti in setting domestico (25 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (34 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (1 caso rilevato), contatti in ambiente di vita/socialità (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (3 casi rilevati). Per altri 22 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 207 test e sono stati riscontrati 12 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 6%.