Covid Italia, in rosso scuro 7 regioni e 2 province

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

In Italia restano 7 le regioni e 2 le province autonome in rosso scuro, la fascia di massimo rischio per Covid-19, nella mappa epidemiologica d'Europa aggiornata dall'Ecdc, centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Ma cambia l'elenco: e infatti a colorarsi di rosso scuro questa settimana è la Valle D'Aosta, che quindi si va ad aggiungere a Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Marche, Puglia.

Sempre in rosso scuro le province autonome di Trento e Bolzano. Mentre la Campania, che la scorsa settimana era in rosso scuro, torna rossa, secondo la cartina diffusa via social. Solo la Sardegna resta salda in arancione, colore che contraddistingue un livello più basso di rischio. Il resto dell'Italia è rosso.