Covid Italia, Schillaci: "Al lavoro per eliminare tampone finale quarantena"

(Adnkronos) - "Sulla quarantena stiamo lavorando per far si che chi è positivo al Covid, soprattutto i pazienti asintomatici, possano rientrare prima. A breve anche su quello faremo una comunicazione, eliminando eventualmente anche il tampone finale". Lo ha annunciato il ministro della Salute, Orazio Schillaci, oggi a Roma a margine dell'evento 'Prevenzione vaccinale dei soggetti adulti fragili o immunocompromessi, la nuova priorità', in corso nella sede del ministero della Salute.

Schillaci ha poi confermato che "il ministero della Salute è al lavoro per lanciare, entro la fine della prossima settimana, una campagna di comunicazione diretta a promuovere la vaccinazione antinfluenzale e anti-Covid, nella consapevolezza che il dialogo, l'informazione, la sensibilizzazione costituiscano i fattori decisivi della promozione della tutela della salute". "Con l'avvicinarsi della stagione invernale - ha spiegato il ministro - il tema della vaccinazione dei soggetti più fragili merita grande attenzione. I vaccini sono stati uno strumento molto importante nella lotta alla pandemia. E credo che abbiamo imparato tutti a capire quanto sia importante che, soprattutto le persone che hanno maggiori probabilità di sviluppare complicanze e che addirittura rischiano la vita, siano sottoposte alla vaccinazione. E quindi credo che sia importante mettere in campo tutti gli sforzi e le sinergie per proteggere i fragili e mantenere la copertura vaccinale che in Italia, come in molte altre nazioni, è al di sotto della soglia minima", ha aggiunto Schillaci sottolineando che "giornate come quella di oggi, che vedono a confronto rappresentanti di società scientifiche, del Parlamento, delle associazioni, rappresentano un punto di forza del nostro Servizio sanitario nazionale".