Covid Italia, Sestili: "Quarta ondata con crescita esponenziale che non si ferma"

·1 minuto per la lettura

"E' chiaro che la quarta ondata" di Covid-19 "non è solo un effetto mediatico, ma una realtà ben visibile dai dati e dai numeri. Ormai sono tante le settimane consecutive in cui si registra un aumento significativo dei casi. Oggi siamo ad un incremento dei casi del 50% rispetto alla settimana precedente, ma in quelle prima i casi raddoppiavano ogni 6-7 giorni. C'è quindi una crescita esponenziale con un tempo di raddoppio significativo e quindi è chiaramente una quarta ondata. Con questi numeri potremmo arrivare a 40mila casi a fine agosto". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Giorgio Sestili, fisico ideatore della pagina Facebook 'Coronavirus - Dati e analisi scientifiche', sul web con un proprio sito www.giorgiosestili.it.

Sestili però chiarisce "che questa è una ondata diversa perché abbiamo i vaccini e una buona percentuale degli italiani è immunizzata". Vaccini che "si stanno dimostrando utili nel frenare gli accessi in ospedale e in rianimazione, e non è poco - precisa - anche se nell'ultima settimana c'è stato un incremento, parliamo di numeri ancora piccoli (+23%) per le terapie intensive e i ricoveri in area medica (+36%). Attenzione, sono quasi tutti soggetti non vaccinati", puntualizza l'esperto.

Ma come controllare questa quarta ondata senza chiudere il Paese? "Mi pare inevitabile l'obbligo vaccinale per alcune categorie, ad esempio gli insegnanti - suggerisce Sestili - Poi immagino che, se la curva dei casi salirà, a fine agosto o settembre scatteranno anche le zone gialle".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli